C O N S O L A T O G E N E R A L E D ’ I T A L I A I N M O S C A

***

U F F I C I O I S T R U Z I O N E

Y A K I M A N S K A Y A N A B E R E Z H N A Y A , 1 0 - 1 1 9 1 8 0 M O S C A

* * * * *

 

SINTESI SU PROGRAMMA P.R.I.A. E OBIETTIVI FUTURI

Il Programma P.R.I.A. ha avuto inizio nel 2005, è un progetto di diffusione dell’insegnamento della lingua italiana in Russia ed ha l’Ufficio Istruzione del Consolato Generale d’Italia come punto di riferimento.

I riferimenti normativi del Programma sono:

Accordo tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo della Federazione Russa sugli studi della lingua italiana nelle istituzioni scolastiche della Federazione Russa e della lingua russa nelle istituzioni scolastiche della Repubblica Italiana (05-11-2003)

Memorandum d'intesa tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo della Federazione Russa sull'organizzazione nelle istituzioni scolastiche secondarie delle sezioni bilingui con l'insegnamento in italiano e in russo; Accordo su "Scambi scolastici tra Italia e Russia" di competenza del MIUR (entrato in vigore il 06.04.2004).

In data 19 febbraio 2008 si è concluso l’iter parlamentare, relativo al disegno di legge recante: “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo della Federazione Russa sugli studi della lingua italiana e della lingua russa nei due Paesi”, che era  stato fatto a Roma il 5 novembre 2003.

Aderiscono al progetto numerose scuole, università, accademie, biblioteche, centri linguistici di Mosca ed altre città, quali San Pietroburgo, Ekaterinburg, Nizhnyi Novgorod, Samara, Rostov sul Don, Kazan, Krasnodar, Novosibirsk, Irkutsk,  fino a Vladivostok. Ad oggi risultano iscritte al Programma più di 90 istituzioni

- Capofila per la parte russa è il centro d’istruzione n. 1409 di Mosca,

- Capofila per la parte italiana è la “Italo Calvino”, scuola paritaria italiana la cui offerta formativa copre tutto il primo ciclo di istruzione (scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado) e offre un liceo linguistico quadriennale. 

- Capofila per le scuole italiane in cui si insegna russo è il Convitto nazionale di Cividale del Friuli. In Italia il Russo è insegnato come lingua curricolare in 62 scuole superiori.

Punti di forza:

  • contributo finanziario da parte del Ministero degli Esteri, a parziale copertura delle spese affrontate per l’attivazione di classi di italiano, anche facoltativo(nell’a.s. 2014-2015 – e.f. 2014 – 15 scuole russe hanno ottenuto il finanziamento)
  • partecipazione alle iniziative organizzate per la formazione degli insegnanti russi di italiano, sia in Russia sia in Italia:
  • un corso residenziale è stato tenuto a cura del MIUR in Italia lo scorso mese di gennaio.
  • È stato avviato un ciclo di incontri sulla cultura italiana per i Docenti russi a cura del MAECI;
  • E’ in atto un monitoraggio delle competenze linguistiche e didattiche dei docenti russi di italiano, al fine di avviare appositi corsi di formazione gratuiti che potranno permettere di acquisire certificazioni linguistiche e metodologico-didattiche;
  • partecipazione alle attività (concorsi, progetti) organizzati per gli studenti:
  • è in fase di premiazione il concorso “Dante a fumetti” – coordinato dalla soc. Dante Alighieri di Mosca, che vede la partecipazione di numerose scuole russe e italiane;
  • Tutte le scuole PRIA partecipano al “Festival delle regioni italiane” organizzato in collaborazione con la Scuola 1409 di Mosca;
  • E’ stato organizzato il concorso poetico “Che Sia…Poesia” rivolto alle scuole italiane e russe e prevede anche gemellaggi tra le scuole partecipanti.
  • alcune scuole russe sono coinvolte nelle “Olimpiadi di Italiano” e in attività collegate a Expo 2015;
  • E’ stato costruito un database di scuole russe e italiane che hanno attivato(o stanno per attivare) gemellaggi e scambi culturali ;
  • verranno riattivati o implementati gemellaggi elettronici (e-twinning) fra scuole italiane e russe, basati su progetti didattici comuni;
  • Si sta costruendo un’offerta formativa territoriale, in sinergia con gli Istituti Italiani di Cultura di Mosca e San Pietroburgo, con le società Dante Alighieri di Mosca e Togliatti, con numerose associazioni culturali e consorzi. Tra le attività previste ricordiamo: Ciclo di conferenze in lingua italiana rivolto agli insegnanti (tematiche culturali); ciclo di conferenze rivolto agli insegnanti (scrittura creativa e giornalismo); laboratorio di canto corale e musica lirica per studenti e docenti (in italiano);
  • Ad oggi sono stati avviati rapporti di collaborazione con i Consolati onorari di Chelyabinsk, Samara, Lipetsk е
  • Per il programma PRIA sono stati avviati o ripresi contatti per sponsorizzazioni tecniche con Eduitalia, ICoN (associazioni di scuole e università), Conoscere Eurasia (Associazione per scopi economici e culturali), con Associazioni di insegnanti russi (AILI, AMICI), Associazione Italiana Russisti.
  • E’ stato implementato il sito web programma-pria.net che diventerà a breve il luogo di ritrovo virtuale di tutte le scuole PRIA e delle scuole italiane (piattaforma informativa, database, e-learning…)
  • Sono state attivate pagine informative nei social network Facebook (facebook.com/pria.it.ru) e twitter (@Programma_pria) .

OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE

  • Offerta da parte del Ministero Russo a studenti russi di lingua italiana di borse di studio per svolgere periodi trimestrali presso le università italiane (come fatto negli scorsi anni da parte del Ministero Italiano);
  • Inserire la lingua italiana tra le discipline che offrono crediti utili per l’accesso alle università russe (esame EGE);
  • Applicazione dell’accordo tra i due Paesi per snellire le pratiche per i visti di studio e per gemellaggi (gratuità per gli studenti);
  • riconoscimento di altre scuole bilingui e biculturali (1409 a Mosca, 318 a San Pietroburgo…) da parte del Ministero Russo
  • favorire anche una maggiore collaborazione con le scuole per organizzare corsi di formazione e aggiornamento.

 

lingua/язык

Ufficio Istruzione - Consolato Generale d'Italia a Mosca - tel. +7 495-9165435 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - skype ufficio.istruzione - Yakimanskaya Naberezhnaya, 10 - 119180 Mosca

JSN Epic template designed by JoomlaShine.com